PARTNERSHIP

PROGETTI

FONDI

OFFERTA FORMATIVA

AVVISI APERTI

La nostra partnership: persone, tecnologie, ricerca e modelli innovativi

 

CEFRIEL S.Cons.r.l., ASSOCIAZIONE CNOS FAP R.L. e EMIT - Ente Morale G. Feltrinelli per l’Incremento dell’Istruzione Tecnica collaborano da anni nella presentazione e realizzazione di Piani Formativi nell’ambito degli Avvisi sul Conto di Sistema di Fondimpresa.

 

I partner condividono la comune missione di proporre una formazione continua ampia per temi e metodi, specializzata e di qualità, a favore dei lavoratori e delle imprese su tecniche, tecnologie e modelli di gestione, puntando a valorizzare e sviluppare al massimo il potenziale di innovazione e competitività portato all’organizzazione dalle persone e dalle loro competenze.

 

Ciascun ente ha maturato un‘ampia e diversificata esperienza nella realizzazione e nella gestione d’interventi di formazione continua, mettendola a disposizione dei partner e condividendo nel tempo strategie, metodologie didattiche, modalità di valutazione e di gestione.

 

La partnership, ormai consolidata, consente oggi di assicurare, in modo integrato, risposte puntuali e su misura per le diverse esigenze di formazione espresse dalle imprese, sia in termini di contenuti che di metodologie operative, tenendo conto della dimensione aziendale, delle specificità del settore e del mercato di riferimento.

 

 

CEFRIEL si propone di colmare il divario tra le attività di ricerca dell'Università e le esigenze concrete di innovazione delle Imprese e della Pubblica Amministrazione, mediante un approccio strutturato che, partendo dai bisogni dell’utente, integra i risultati dal taglio fortemente applicativo della Ricerca, le migliori tecnologie presenti sul mercato, gli standard internazionali e la realtà dei processi per sviluppare soluzioni ad hoc.

 

Il punto di forza di CEFRIEL è la sinergia tra le diverse attività realizzate all’interno del centro: ricerca, servizi alle imprese e formazione. Il know-how prodotto della ricerca, infatti, è impiegato per la formazione di nuovi specialisti e per fornire consulenza per affrontare i problemi aziendali. Allo stesso tempo, l’esperienza sul campo migliora la qualità dell’insegnamento e a sua volta arricchisce i processi di ricerca. Inoltre CEFRIEL tiene molto in considerazione la formazione dei giovani come un’opportunità per trasferire know how alle future generazioni attraverso Master Universitari e percorsi di Alto Apprendistato progettati insieme alle aziende.

 

La formazione è per CEFRIEL un elemento cardine nel processo di trasferimento tecnologico alle imprese. Per questo motivo i progetti formativi sono sempre ritagliati sulla base delle specifiche esigenze dell’impresa. CEFRIEL si avvale della collaborazione di professori del Politecnico di Milano e di professionisti altamente qualificati. La faculty di CEFRIEL si contraddistingue per la presenza di professionisti che offrono dei contenuti arricchiti dall’esperienza acquisita sulla gestione di progetti complessi di innovazione.

 

Nella continuità della tradizione educativa e pedagogica di don Bosco, Cnos Fap risponde ai fabbisogni formativi di giovani e adulti nell’ambito dell’istruzione scolastica, della formazione professionale, dell’orientamento, dell’aggiornamento culturale e della formazione continua.

 

L’Associazione, oltre a costituire uno dei punti di riferimento più importanti sul territorio per la formazione tecnica, mostra particolare attenzione alla formazione dei giovani, che rappresentano la ‘risorsa lavoro’ del futuro, concentrandosi sia sulla loro formazione professionale che su quella umana.

 

I settori in cui l’associazione è in grado di proporre programmi formativi sempre aggiornati dal punto di vista tecnico e tecnologico sono molti, tra cui, a titolo di esempio: meccanico, grafico, elettromeccanico, elettronico, informatico, del mobile, riparazione mezzi di trasporto, preparazione pasti, gestione di impresa.

 

 

EMIT, Ente Morale “Giacomo Feltrinelli” per l’incremento dell’Istruzione Tecnica, opera nel settore della formazione dal 1928 ed è accreditato dalla Regione Lombardia. L’offerta formativa mette in primo piano la persona e le sue esigenze di crescita umana e professionale in un processo fortemente orientato al miglioramento qualitativo continuo.

 

EMIT propone una tipologia percorsi formativi molto ampia sia di carattere tecnico che gestionale, con una spiccata specializzazione nell’ambito dell’Information e Communication Technology, della metrologia e automazione, delle tecnologie audio, mulltimediali e di grafica computerizzata.

 

I corsi di formazione diurni e serali soddisfano le esigenze delle aziende e delle persone che scelgono di migliorare le proprie competenze, anche ottenendone una certificazione di valenza internazionale. Emit Feltrinelli è infatti Cisco Networking Acadermy, Oracle Academy e a breve diventerà Huawei Academy. I docenti che collaborano con Emit Feltrinelli sono specializzati nei diversi settori dell’informatica, delle lingue straniere, della gestione d’impresa, della metrologia e nell’automazione.

La nostra offerta formativa

L’attività che Cefriel, CNOS/FAP e EMIT hanno sviluppato sui Piani di finanziamento presentati a Fondimpresa ha permesso di creare un vero e proprio team trasversale, abituato a lavorare insieme, in modo sinergico e in grado  di presidiare tutte le fasi di gestione di un progetto finanziato:

RACCOLTA E ANALISI FABBISOGNI FORMATIVI

PROGETTAZIONE

COORDINAMENTO E TUTORAGGIO

EROGAZIONE

MONITORAGGIO E VALUTAZIONE

RENDICONTAZIONE

Fondi interprofessionali

Fondimpresa

fondimpresa.it

Cosa sono

I Fondi Paritetici Interprofessionali per la Formazione continua dei lavoratori, sono organismi di natura associativa, promossi dalle organizzazioni di rappresentanza delle Parti Sociali attraverso specifici Accordi Interconfederali, stipulati dalle organizzazioni sindacali, dei datori di lavoro e dei lavoratori, maggiormente rappresentative sul piano nazionale.

 

Qual è il loro obiettivo

Diffondere la pratica dell'aggiornamento e della formazione nelle imprese italiane, "in un'ottica di competitività delle imprese e di garanzia di occupabilità dei lavoratori" (L. 388/2000, art. 118).

 

Cosa fanno

I Fondi Paritetici Interprofessionali finanziano piani formativi aziendali, settoriali e territoriali, che le imprese, in forma singola o associata, decidono di realizzare per i propri dipendenti. Inoltre possono finanziare piani formativi individuali, nonché ulteriori attività propedeutiche o comunque connesse alle iniziative formative. Dal 2011 i piani formativi possono coinvolgere anche i lavoratori con contratti di apprendistato e a progetto.

 

Come funzionano

Ogni mese, le aziende versano all’INPS una quota pari allo 0,30% delle retribuzioni lorde, soggette all’obbligo contributivo, per la disoccupazione involontaria. Le aziende possono scegliere di destinare questa quota, senza alcun onere aggiuntivo, né vincolo, a un Fondo interprofessionale, che la utilizzerà per finanziare la loro formazione continua.

 

Un’opportunità da cogliere

Destinare lo 0,30% ad un fondo interprofessionale è importante! Consente all’azienda di:

  • investire sul proprio principale valore: il capitale umano d’impresa
  • contribuire, attraverso l’investimento in formazione, a potenziare la propria competitività
  • contenere i costi per la formazione
  • accedere, in modo mediato, ad un network di fornitori di formazione qualificato e valutato dai fondi interprofessionali in termini di qualità, efficacia, efficienza e trasparenza nell’erogazione del servizio

 

 

Fondimpresa è il Fondo interprofessionale per la formazione continua di Confindustria, Cgil, Cisl e Uil, e si rivolge alle imprese di ogni settore e dimensione. Per numero d’imprese aderenti e attività realizzate, occupa il primo posto tra i Fondi Interprofessionali in Italia.

 

Fondimpresa promuove la cultura della formazione come strumento essenziale per l’innovazione, lo sviluppo, la tutela dell’occupazione, la valorizzazione del capitale umano.

 

Il suo principale obiettivo è rendere la formazione semplice e accessibile alle aziende e ai lavoratori.

 

Cosa Fondimpresa mette a disposizione delle aziende

Un’azienda che aderisce a Fondimpresa può usufruire di:

  • un “conto formazione” dispone cioè di un proprio conto che può utilizzare direttamente per formare i propri dipendenti nei tempi e con le modalità che ritiene più opportuni, sulla base di Piani formativi condivisi dalle rappresentanze delle parti sociali.
  • un  “conto di sistema” ossia un conto collettivo pensato per sostenere la formazione nelle aziende aderenti, in particolare in quelle di piccole dimensioni.
  • Il conto di sistema viene utilizzato per finanziare, mediante la pubblicazione di Avvisi, progetti che raggruppano più imprese in base a fabbisogni formativi comuni per territorio o settore.

Progetti

SISTEMI - Soluzioni formative Integrate a favore di Sistemi digitalizzati, Tecnologie ed Empowerment del personale, per il MIglioramento della produzione e del servizio

Finalità:

SISTEMI è un Piano concepito per supportare le aziende del territorio lombardo, in modo particolare le PMI, nello sviluppo di competenze “integrate a livello sistemico” in ottica di trasformazione digitale dei processi e, nello specifico, a favore di Industria 4.0 e Smart Factory.

 

Rispetto a precedenti Piani, in cui l’attenzione delle aziende al tema Industria 4.0 era ancora relativamente contenuta e l’atteggiamento dell’ATS si configurava ancora come un affiancamento/orientamento a una strategia digitale e a competenze di digitalizzazione, con SISTEMI, la proposta formativa intende qualificarsi in modo nuovo, indirizzando la formazione a una ‘cultura’ della gestione del dato digitale, in cui non ci si limiti a formare competenze tecnologiche, aspetto comunque fondamentale del Piano, ma che tutte le competenze formate - tecniche, tecnologiche, gestionali e trasversali - siano concepite in modo integrato e sistemico, in ogni area e funzione organizzativa, sia a livello centrale, che periferico. SISTEMI è stato progettato per raggiungere i seguenti obiettivi:

 

1. Formare competenze 4.0: interconnessione e integrazione tra competenze tecniche, tecnologiche, gestionali e trasversali.

 

2. Sviluppare empowerment e soft skill che favoriscano il cambiamento verso industria 4.0.

 

3. Sostenere la trasformazione digitale nelle PMI.

 

Periodo di svolgimento:

Ore Formazione:

Corsi:

previsti

Numero di Aziende previste:

Partecipanti

previsti

2220

2019

100

67

370

(in prevalenza PMI)

TASK - TrAnsformation SKills - Competenze strategiche, tecniche, tecnologiche e soft per la trasformazione e la continuità digitale.

(Avviso 4/2017 – I scadenza)

Finalità:

TASK - TrAnsformation SKills, presentato a gennaio 2018 ed in fase di valutazione, è un Piano progettato con l’obiettivo di formare competenze a supporto dei processi di trasformazione e continuità digitale d’impresa e per favorire il potenziamento della competitività nell’ambito dei nuovi scenari di business abilitati da Industry 4.0. Le attività formative del Piano sono concepite per dare concretezza alle soluzioni digitali nell’evoluzione del business delle aziende destinatarie nelle varie tipologie d’innovazione digitale: del prodotto/servizio, dei processi produttivi/di erogazione, della relazione con i clienti finali, lungo la filiera, all’interno dell’azienda. Inoltre il Piano centra la propria attenzione sulle soft skills, indispensabili non solo a facilitare l’efficace risposta alla trasformazione di cultura del business in atto, ma a garantire la continuità delle soluzioni adottate.

Periodo di svolgimento:

Ore Formazione:

Corsi:

previsti

Numero di Aziende previste:

Partecipanti

previsti

luglio 2018 giugno 2019

1727

70

53

315

(in prevalenza PMI)

SMART MANUFACTURING - Sviluppo del Mercato e Azioni formative integrate a favore delle Risorse umane e delle Tecnologie per l’industria del futuro.

(Piano AVT/152/16II)

Finalità:

SMART MANUFACTURING, è un Piano progettato con l’obiettivo di supportare le aziende partecipanti nel rafforzare la loro competitività e nel migliorare le performance attraverso l’espansione verso i mercati internazionali, l’innovazione nella gestione dei processi, l’introduzione di soluzioni digitali, l’integrazione delle risorse –umane, tecnologiche ed economiche – e dei processi.

Periodo di svolgimento:

Ore Formazione:

Corsi:

Numero di Aziende:

Partecipanti

 

settembre 2017

luglio 2018

2188

112

68

511

(in prevalenza PMI)

ASSET: Attività formative a Supporto dello Sviluppo delle mEtodologie, delle Tecniche e delle tecnologie

(Piano AVT/158B/15)

 

Finalità:

ASSET è un Piano progettato per supportare le aziende e le persone, che in esse operano, nel potenziamento e nella creazione di competenze utili a incrementare il vantaggio competitivo d’impresa, prevalentemente in ambito tecnico, tecnologico e metodologico. ASSET è stato progettato per raggiungere seguenti obiettivi:

  • supportare, soprattutto le PMI, nell’introduzione dei nuovi sistemi ICT in ambito produttivo -realizzazione dei prodotti e dei servizi e digitalizzazione degli attuali processi e nella gestione dell’impatto determinato dai cambiamenti introdotti dalle innovazioni tecnologiche in atto -innovazione organizzativa;
  • fornire una formazione ‘su misura’ per le aziende piccole e medie in ambito tecnico, tecnologico e digitale. Proporre una formazione per affrontare con successo la trasformazione tecnica e tecnologica connessa all’evoluzione digitale che non è solo innovazione, ma è efficienza operativa e ottimizzazione dei modelli di business;
  • coinvolgere e motivare le Risorse Umane come uno degli ‘asset intangibili’ più importanti dell’azienda e potenziamento delle competenze distintive presenti nell’organizzazione al fine di aumentarne la competitività;
  • consentire ai partecipanti di tradurre in pratica le conoscenze apprese e acquisire le competenze a seguito delle azioni formative realizzate.

Periodo di svolgimento:

Ore Formazione:

Corsi:

Numero di Aziende:

Partecipanti

2017

2288

99

75

555

(in prevalenza PMI)

GETTING-ON: per l’evoluzione delle attività e dei sistemi di sviluppo e gestione dei processi

(Piano AVT/08/12)

Finalità:

Piano rivolto a più settori: informatico -con particolare riferimento ai new media-, della grafica tradizionale, cartotecnica e trasformazione della carta, della grafica multicanale, multimediale e cross-media publishing, della meccanica strumentale e dei sistemi per produrre, della metallurgia, dell’assistenza tecnica e dei settori che utilizzano le nuove tecnologie dell’informazione per produrre o promuovere il proprio prodotto/servizio.  GETTING-ON aveva le seguenti finalità:

  • formare competenze per affrontare le problematiche gestionali determinate dalla fase congiunturale determinata dalla crisi economica;
  • sviluppare competenze di comunicazione e commercializzazione del prodotto/servizio;
  • promuovere attività formative orientate allo sviluppo delle nuove tecnologie e delle nuove competenze nell’ambito dell’Informazione, della comunicazione e della conoscenza, per affrontare il futuro nel breve e medio termine.

Periodo di svolgimento:

Ore Formazione:

Corsi:

Numero di Aziende:

Partecipanti:

2014

2200

122

64

565

(in prevalenza PMI)

RIS.P.O.S.TE. RISorse formative Per l’Organizzazione e lo Sviluppo Tecnologico

(Piano AVT/87/10II)

 

Finalità:

RIS.P.O.S.TE è stato concepito come progetto sperimentale di ambito regionale volto a contribuire allo sviluppo di competenze tecniche e gestionali per lavoratori che operavano in aziende appartenenti a più settori, accomunate dai forti cambiamenti determinati dall’avvento delle nuove tecnologie di pubblicazione –con specifico riferimento ai new media– e di stampa. In particolare era rivolto ai lavoratori delle aziende grafiche, cartotecniche, trasformatrici della carta, della comunicazione, dell’editoria e dell’ICT, ma anche a operatori impiegati in aziende utilizzatrici di nuovi sistemi, strumenti e servizi.

Periodo di svolgimento:

Ore Formazione:

Corsi:

Numero di Aziende:

Partecipanti:

2012

1515

72

24

674

(in prevalenza PMI)

NEW!

aziendeinformazione.it è un progetto di: